13 marzo 2013

Quali sono le lingue più importanti per fare affari nel mondo?





A tutti prima o poi è venuta voglia di imparare una lingua straniera e, si sa, una delle cose più difficili (a meno che non si parta già con le idee chiarissime) è scegliere quale sarà la nostra II lingua. Sono circa 6000 le lingue parlate oggi al mondo, ed il 30% circa di queste sono parlate da poco più di 1000 persone. Ecco perchè, per rendere forse più facile la scelta a chi è ancora indeciso, pubblichiamo la lista delle 25 lingue più influenti al mondo. È bene però ricordare però che questa lista non è stata stilata solo secondo il numero di parlanti, ma tenendo presente anche fattori più importanti, come l'uso della stessa come seconda lingua, il suo utilizzo nel mondo economico e commerciale e, soprattutto, il suo status di Lingua Franca (una lingua Franca è quella lingua – straniera - usata come mezzo di comunicazione da persone che hanno come lingua madre lingue diverse, ndr).

Al 25° posto troviamo il Coreano: parlato da circa 80 milioni di persone (tra Nord e Sud Corea e la Cina), non ha ancora raggiunto un livello di influenza che superi i confini territoriali della Corea. È anche una delle lingue più difficili da apprendere per uno straniero, tanto che il Governo Americano l'ha classificata come lingua di IV categoria (con Arabo e Giapponese), per la quale cioè sono necessarie più di 63 settimane di studio per raggiungere un livello parlato "accettabile" (contro le 25 di Francese e Spagnolo, per esempio).

Con solo 1/20 di parlanti rispetto il suo principale rivale (il Mandarino), il Cinese Cantonese occupa il 24° posto. Questa posizione si deve al fatto che la lingua non solo viene parlata nel sud della Cina e ad Hong Kong, ma anche da molte comunità Cinesi sparse nel mondo.

Tecnicamente parlato da circa 25 milioni di persone, il Tailandese (al 23° posto) ha un numero vastissimo di dialetti diversi tra loro, che alza il numero di parlanti a circa 60 milioni.

Al 22° e 21° posto, due lingue asiatiche, parlate da ben 90 milioni di persone: il Punjabi (lingua ufficiale del Punjab) una delle 10 lingue più parlate al mondo, ed il Giavanese, lingua ufficiale dell'isola di Giava.

Al 20° posto la seconda lingua slava più parlata al mondo dopo il Russo: il Polacco. Parlato da circa 46 milioni di persone, molte delle quali residenti al di fuori del territorio polacco, la lingua non è tanto influente a livello mondiale come invece lo è il Russo.

Sebbene siano poco più di 90 milioni i parlanti Vietnamita, la lingua non ottiene posizioni più elevate, soprattutto perchè parlata quasi esclusivamente in Vietnam. Da qualche tempo, però, la lingua ha iniziato a diffondersi in Europa e Sud america, con l'emigrazione della popolazione.

Al 18° posto troviamo la lingua "del potere" storico del Medio Oriente: il Turco, simbolo ormai di una delle maggiori potenze economiche orientali. Nel 2010 il Governo Americano ha classificato la Turchia come uno dei paesi più sviluppati al mondo. Il Turco è parlato da 83 milioni di persone in Turchia ed in Asia Centrale.

Ben 200 milioni di parlanti fanno del Bengalese la sesta lingua più parlata al mondo. Lingua ufficiale del Bangladesh il Bengalese è purtroppo "relegato" alle regioni asiatiche (Bangladesh, Arabia Saudita ed Emirati Arabi), e viene ben presto abbandonato da chi decide di emigrare ed adottare la lingua del nuovo paese.

Olandese ed Afrikaans sono divenute lingue mutualmente comprensibili (essendo l' Afrikaans una lingua figlia dei dialetti Olandesi), parlate da ben 50 milioni di persone dall' Europa al Sud Africa, all'Indonesia ed al Sud America.

Al 15° posto troviamo l'Italiano, parlato in Europa da 65 milioni di persone, che diventano però poco più di 90 milioni se contiamo i parlanti che la usano fuori Europa come seconda lingua. La posizione è giustificata dal fatto di essere lingua ufficiale dello Stato Vaticano, dall'importanza artistica a livello mondiale (dall'opera alla moda) e da quella sportiva.

Ci precede la lingua Tamil, lingua ufficiale dello Sri Lanka, parlata soprattutto nelle regioni del Sud dell'India e di Singapore. È una delle più antiche lingue al mondo, parlata da circa 80 milioni di persone.

Lo Swahili è largamente diffuso lungo le coste occidentali dell'Africa, dove è riconosciuta come "lingua del commercio". Parlata da oltre 100 milioni di persone, è lingua ufficiale di diversi Stati, e la sua importanza va crescendo a livello internazionale grazie a pubblicazioni, e uso nei media.

Al 12° posto il Farsi (la lingua Persiana), ufficiale in Iran, Afghanistan e Tajikistan. E parlata da oltre 100 milioni di persone. Una lingua di prestigio, considerata nell'antichità come "la lingua della cultura e del sapere".

Il Malese - conosciuto come Malese in Malesia ed Indonesiano in Indonesia - è parlato da centinaia di milioni di persone in diversi Stati tra cui Indonesia, Brunei, Singapore e Filippine.

Hindi e Hurdu sono considerate lingue sorelle perchè molto simili tra loro a livello parlato, e di dissimili solo nello scritto: l'Hurdu è la lingua ufficiale del Pakistan e si scrive in caratteri arabi, mentre l'Hindi – lingua ufficiale dell'India – è scritto in caratteri devanagari (un'antica lingua sillabica, ndr). Nessuna delle due è di particolare rilevanza all'infuori del subcontinente Indiano, ma contano oltre 200 milioni di parlanti nativi e altrettanti che le usano come seconda lingua. Proprio per questo è importante notare che in alcune regioni meridionali l'Inglese è considerato "lingua co-ufficiale".

Con oltre 120 milioni di parlanti, il 9° posto spetta al Giapponese. Notoriamente una delle lingue più difficili da apprendere, ha difficoltà a diffondersi nel resto del mondo. Il peso, però, del Giappone all'interno dell'economia e dei commerci mondiali ne fa una della lingue più influenti e di rilievo.

120 milioni sono anche i parlanti del Tedesco, una lingua che negli ultimi secoli ha subìto diverse oscillazioni, fino ad attestarsi come lingua delle scienze e dell'industria. In tutto il mondo giovani studenti di meccanica o ingegneria lo studiano come una delle basi su cui costruire la propria carriera. Sebbene abbia perso influenza dopo la II Guerra Mondiale, il Tedesco è oggi la lingua che rappresenta una della economie più forti ed influenti in Europa.

La lingua più diffusa nell'emisfero meridionale è il Portoghese. Con i suoi 200 milioni di parlanti diffusi nei cinque continenti (Sud America, Sud africa, India, Europa ed Indonesia) è considerata una "lingua universale", grazie anche alla grandiosa crescita che il Brasile sta avendo in previsione degli appuntamenti sportivi che lo vedranno protagonista per i prossimi 10 anni.

Clicca qui per continuare a leggere l'articolo di Diletta Fraizzoli per Voglioviverecosiworld.com

 













Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come fare impresa negli Stati Uniti.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come imparare l'American English per gli italiani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post sulle differenze culturali tra italiani e americani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su temi di storia e cultura legati a Italia e Stati Uniti.  

Nessun commento:

Posta un commento