5 ottobre 2012

Il verificatore - La tv fatta a pezzi


ARTICOLI DI LUCA MARTERA PER TV ZOOM 2012-2013


Capriole e giravolte etico-etiliche, censure e autocensure da MinCulPop, esordi vergognosi e primi passi da dimenticare, scandali e polemiche da basso impero mediatico. Tutto fa spettacolo, soprattutto quello umanissimo di vedere personaggi e personaggetti dello spettacolo italiano alle prese con il sempreverde italico dilemma "Mi conviene o non mi conviene?". Una scelta che porta a tante riprovevoli azioni, spesso precedute da pensieri e parole consegnate incautamente e per sempre alla televisione. Il verificatore, all'anagrafe Luca Martera, ha il delicato compito di ripescare le perle da questo porcilaio catodico per cogliere le contraddizioni e le leggerezze degli svippati forti con i deboli e deboli con i forti.

Donne, tele-promozioni e potere: dai "soffoconi" al "bunga bunga" 


Tg satirici: da Noschese a Maccio Capatonda


Raffaella Carrà: da Hollywood a "The Voice", 50 anni di carriera senza precedenti 


Rai-Gay: Come la Tv di Stato ha rappresentato il "diverso"


Un pupazzo al parlamento messo dalla Cia: la tv inglese parla di Grillo o del futuro?


Speciale elezioni 2013: tutte le dichiarazioni di voto dei divi dello spettacolo dal 1948 a oggi


Speciale elezioni: il ruolo dei giornalisti tv, dalla Guerra Fredda alla Telecrazia


Speciale elezioni: Rai3 ieri come La7 oggi, l’eterno inciucio tra Berlusconi e i “comunisti”


Speciale elezioni / Quando la tv si mangiò la politica: i primi passi di Clemente Mastella ed Emma Bonino


Speciale Elezioni: 1983, le prove di politica spettacolo di Beppe Grillo con la DC di Bruno Vespa


Troppi premi agli Elii: tutta la verita sui Cachi e il Pornosanremo


Berlusconi Pio Tutto: l'incredibile incontro con Giovanni Paolo II del 1989!


Fabio Fazio è bravo e non deve dire "grazie" a nessuno... forse


Barbara D'Urso: dagli esordi sexy alle interviste che fanno arrabbiare i giornalisti


Storia dell'intervista tv all'italiana: dall'attacco alla giugulare alla calata dei pantaloni


Brutti, politici e cattivi: la vera storia della Teste di Gomma


Guzzanti mangiapreti: l'Aiart ritira la querela con "gaffe"


Quando Barbareschi si occupava di tasse ma non era ancora parlamentare


L'eccezionale video-cronistoria della "relazione pericolosa" tra Santoro e Berlusconi


E se la Littizzetto non andasse a Sanremo?


I fornelli transgender di Vladimir Luxuria e Giò Stajano


Il Grande Scherno: ovvero 60 anni di tv secondo il cinema italiano


Tutte le inchieste tv su Berlusconi. Compresa la censura di Arbore nel 1979


Auditel e investitori pubblicitari: chi sono e perché nessuno ha mai fatto un'inchiesta?

Vita, morte e miracoli di "Blob"


Omaggio ai napoletani, dopo la gaffe del giornalista Rai


La satira in Italia? Riposa in pace, ma per fortuna ci sono le intercettazioni


Grillo nel 1993: «Chiedetevi sempre da chi prende i soldi un imprenditore». Ok, ma tu da dove li prendi?


Ecco gli esordi tv dei "valletti" di Santoro, Vauro e Travaglio


L’ascesa artistica e il sequestro cautelativo di Veronica Lario


La rivoluzione mancata di Tao-Tze-Tung Valsecchi


Il Celentano tv da 25 anni deve tutto a Berlusconi






Nessun commento:

Posta un commento