12 febbraio 2013

Timbri, sigilli, licenze e permessi



Mentre in Italia una società si identifica con un timbro, negli Stati Uniti si usa un sigillo che stampa a rilievo sulla carta (sotto si incolla a volte un apposito circolo di carta adesiva colorata).

Il sigillo viene usato in tutti i documenti ufficiali e non certo per versare un assegno in banca e viene conservato con la documentazione legale societaria.

Di solito viene fornito assieme agli altri documenti dall'avvocato o dal servizio su internet che vi apre la società; oppure potete ordinarlo voi a varie aziende specializzate: il tutto è contenuto in una custodia rigida di cartone nero con il nome della società scritto a lettere dorate sul dorso.

Questo è "il paesaggio" che spesso vedete all'interno degli uffici legali o dei commercialisti che li accatastano dove possono, anche perché vista la facilità ad aprire un'azienda il loro numero lievita in continuazione.


Se per aprire una società e operare commercialmente non servono autorizzazioni particolari, per svolgere alcune attività dovete munirvi di una licenza. Per esempio serve una licenza per gestire un negozio di prodotti elettronici o riparazioni relative, ristoranti, garage, lavanderie pubbliche, vendita di auto usate ecc.

Ciascuna licenza dipende da un Dipartimento diverso della città o dello Stato a cui bisogna rivolgersi. Bisogna dire pero che, al contrario di quanto avviene spesso in Italia le pratiche per una licenza sono di solito molto veloci. Lo scopo delle licenze è sostanzialmente quello di garantire la cittadinanza della bontà del servizio offerto e non quello di creare numeri chiusi.

Questo lo potete vedere benissimo dal fatto che a New York, per esempio, i ristoranti sono spesso uno accanto all'altro se non addirittura uno sopra all'altro, senza restrizioni di area.

Le uniche limitazioni areali sono di fatto quelle imposte ai locali a luci rosse che non possono essere vicine a luoghi di culto e a scuole, ordinanza che ha provocato la loro quasi totale chiusura nella zona di Times Square. Le licenze più difficili da ottenersi sono quelle riguardanti i liquori e la vendita di armi. Riguardo ai liquori, la licenza viene rilasciata dalla Liquor Authority ma un'importanza enorme ha il quartiere. Molti ristoranti hanno perso la loro licenza a causa di lamentele del quartiere o perché non si è consentito il passaggio della licenza ad un nuovo proprietario.

Di fatto nella zona Downtown di New York ottenere una nuova licenza alcolici, particolarmente per un bar è diventato impossibile.


Da "Vado a Vivere a New York" di Stefano Spadoni. Clicca qui per comprare il libro.






Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post sulle differenze culturali tra italiani e americani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come fare piccola e media impresa negli Stati Uniti.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come imparare l'American English per gli italiani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su temi di storia e cultura legati a Italia e Stati Uniti.   

Nessun commento:

Posta un commento