5 febbraio 2013

Stati Uniti: perché si chiamano così?


Un nome fu inventato da un imprenditore fantasioso, un altro si riferisce al fiume sbagliato, molti vengono dalle lingue degli indiani.

Sono alcune delle curiosità scoperte dalla rivista Mental Floss, che ha pubblicato una lista in cui spiega l'origine dei nomi dei 50 stati americani. Mental Floss (gioco di parole intraducibile dove floss sta per filo interdentale) ha sede in Alabama e si occupa di fatti e curiosità legate all’attualità americana con tono umoristico.

Clicca qui per leggere l'articolo in versione originale e qui per la versione italiana pubblicata da Il Post


Julian Montague è un artista, graphic designer, illustratore e ricercatore statunitense. Il suo lavoro si concentra soprattutto sullo studio delle forme. Interessato all’architettura, alla grafica e agli insetti, Montague colleziona come un naturalista immagini e disegni di questi soggetti (per una mostra ha raccolto anche dei veri insetti messi sotto formalina per poterli catalogare meglio).

Recentemente un sito che si occupa di poster gli ha commissionato un lavoro per parlare degli Stati Uniti, stato per stato. Incuriosito dal progetto, Montague ha deciso di rappresentare ogni stato attraverso l’animale o la pianta “ufficiale”.

Clicca qui per continuare a leggere l'articolo de Il Post









Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come fare impresa negli Stati Uniti.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come imparare l'American English per gli italiani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post sulle differenze culturali tra italiani e americani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su temi di storia e cultura legati a Italia e Stati Uniti.  

Nessun commento:

Posta un commento