11 febbraio 2013

Mai più senza per i prossimi viaggi: Chairless


               Luca Martera                 Carla Brandolini                    


Dal blog di Carla Brandolini 

Presentata nel 2010 al Salone del Mobile di Milano, Chairless della Vitra è un'idea minimalista, innovativa e straordinariamente semplice e geniale.

In effetti, come dice il suo realizzatore, Aejandro Aravena, designer e architetto cileno, l'idea è talmente semplice e immediata che c'è poco di cui parlare. Si presenta da sola: è una resistente fascia di tessuto ad anello. Serve per sedersi in mancanza di sedie e la schiena viene perfettamente sorretta, con in più la possibilità di avere le mani libere per poter fare altro: leggere un libro, lavorare al computer, parlare al telefono, giocare...


In Italia è possibile acquistarla trovando il rivenditore più vicino sul sito. L'acquisto permette anche di sostenere la fondazione degli indiani Ayoreo del nord del Paraguay, tribù nomade, da cui Aravena ha preso ispirazione per creare la sua Chairless.



Attenzione: questo blog non è sponsorizzato. L'articolo è puramente a carattere informativo e recensisce un oggetto che piace a me.





Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come fare impresa negli Stati Uniti.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come imparare l'American English per gli italiani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post sulle differenze culturali tra italiani e americani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su temi di storia e cultura legati a Italia e Stati Uniti.  

Nessun commento:

Posta un commento