2 settembre 2010

Va a quel Belpaese o Yankee go home? Italiani vs. Americani secondo Beppe Severgnini


Beppe Severgnini

“Noi italiani amiamo i confronti con gli altri popoli. Li amiamo anche quando non ne usciamo bene, il che capita piuttosto spesso. Li amiamo perché consentono di trasformare paragoni complessi in contrapposizioni provocatorie. E' l'aspetto epico-sportivo, in altre parole, che ci entusiasma”. Così descrive il giornalista Beppe Servergnini “Confronti” (Rizzoli), una sorta di bigino dei suoi viaggi e soggiorni all'estero uscito nel 1996.
 
Beppe Severgnini è forse il giornalista italiano più conosciuto all’estero. Da anni il pubblico italofilo e le varie comunità di italiani sparse nel mondo apprezzano le sue numerose pubblicazioni tra libri e articoli incentrate molto spesso sulle differenze culturali tra noi e il resto del mondo. A questo tema è dedicato in particolare il suo seguitissimo forum su Internet Italians del Corriere della Sera nato nel 1995.

Il suo è un tipo di umorismo leggero, in punta di penna, in sintesi britannico. E non è un luogo comune affermarlo, semplicemente perché in Italia l’umorismo non esiste, avendo il Belpaese più una tradizione alta e bassa per lo sberleffo che è una cosa di pancia rispetto all’ironia che è cosa più di testa.

Dal matrimonio alle automobili, dalle forme di cortesia alla vita notturna, dallo shopping alla scuola, il volume passa in rassegna usi e costumi, arti e mestieri, tic, vizi e vezzi degli italiani all’estero a confronto con inglesi, americani, tedeschi e francesi.

Dalla sua prefazione: “Il viaggio, più di ogni altra attività umana, ci obbliga a confrontarci con altri popoli: quelli che visitiamo e quelli contro cui cozziamo nei duty-free-shop. Dal confronto - dicevano i sociologi - nasce sempre qualcosa. Anche un divorzio, o la fine di un'amicizia”.  

Trattando questo blog di “Culture Shock” tra italiani e americani, ecco alcune differenze scritte quindici anni fa ma ancore attualissime.

 
1- LA CASA    
Un tempio (Italiani) / Una palestra (Americani)
 
 
 Villa Certosa owned by Italian Prime Minister Silvio Berlusconi  


 2 - LE PRIME PAROLE    
"Mamma" (Italiani) / "I'm the greatest" (Americani)
 


3 - IL CIBO     
Gustare (Italiani) / Riempirsi (Americani)
 


4 - CHI LAVA?  
Lavanderie a 99 cents (Americani) 
Madri, mogli, fidanzate, compagne (Italiani)  
 

5 - COME CI SI ARRICCHISCE?   
Molto lavoro (Americani) / Donne e politica (Italiani)  
 


6 - CAPODANNO   
Ci sono più italiani che grattacieli (New York) 
Imbucarsi alle feste altrui (Roma)  
 


7 - IL BACIO SOCIALE 
Un rischio igienico (Americani) 
Un'importazione francese (Italiani)  
 


8 - LINGUA INGLESE  
Semplificazione (Americani) 
Parlarlo senza studiare o inventarselo (Italiani)  
 


9 - COSA FANNO GLI ATTORI AL CINEMA? 
Saltano, ballano, sparano, baciano, scappano (Americani) / Sospirano (Italiani)  
 


10 - COSA PUO' SUCCEDERE A UN INSEGNANTE TROPPO SEVERO?  
Minacce a mano armata (Americani) 
Genitori maneschi e ricorso al Tar (Italiani)  
 


11 - TRIBU'    
Fans di qualunque cosa (Americani) 
Reduci di tutto, da sempre (Italiani)  
 


12 - COSA APPASSIONA VERAMENTE IL TIFOSO?
Le statistiche (Americani) 
La sconfitta dell'avversario (Italiani)  
 
                                                                                          

13 - GLI ASCIUGAMANI IN ALBERGO
Li usano tutti perché è tutto pagato (Italiani) 
Li usano tutti perché sono microscopici (Americani)  



14 - RITI D'APERTURA AL RISTORANTE  
Iced water (America), coperto (Italia)  
 



15 - COS'E' IL COSTO DELLA VITA?  
Il prezzo di un buon sistema di allarme (America)  L'aumento del prezzo di ciò che desideriamo (Italia)  
 









Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come fare impresa negli Stati Uniti.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su come imparare l'American English per gli italiani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post sulle differenze culturali tra italiani e americani.

Clicca qui per vedere l'indice di tutti i post su temi di storia e cultura legati a Italia e Stati Uniti.  

Nessun commento:

Posta un commento